cerca

Il colore del successo

11 Novembre 2008 alle 14:20

Il successo di Michelle Obama non è l’elezione di Barack, lo splendore e la classe delle figlie, l’impegno nella campagna elettorale, l’essere uscita indenne dalla campagna elettorale e dai suoi mille pettegolezzi a partire dai commenti sui gesti e sul sedere (guardate il vostro, piuttosto), la laurea alla Princeton University e la specializzazione alla famosissima Harvard Law School dove ha studiato anche il Presidente con compagni di corso quali lo scrittore-bestesellerista-avvocato Scott Turow. Dobbiamo ringraziare Michelle, dico sul serio, per aver rilanciato il colore rosso con un glamour che neanche gli stilisti glamour. Se il vestito dell’election night nel fiammeggiante e letterario rosso&nero;dimostrava una personalità e una propensione al rischio rare, sappiamo che tra gli abbinamenti previsti in natura questo sia il più particolare, il total red dell’incontro alla Casa Bianca con i Bush è un trionfo. L’invito per noi borghesi dell’high/middle class ad osare. E oseremo. Intanto nei negozi del centro le tshirt rosse sono esaurite.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi