cerca

Non se ne può già più...

8 Novembre 2008 alle 16:29

Che Berlusconi a volte esageri lo sappiamo e ce ne siamo fatti una ragione, soprattutto la maggioranza degli italiani che, democraticamente, lo hanno rieletto. Più leggo la battuta e più mi convinco che al massimo non faccia ridere anziché essere offensiva. Ma ai benpensanti democrats de'noantri che si sono svegliati Obamisti (e anche un po' onanisti...) tanto per dire abbiamo vinto qualcosa anche noi, a quelli che dimenticano che dieci anni fa un altro democratico, il marito di Hillary, fece bombardare "per sbaglio" l'ambasciata cinese a Belgrado restando un eroe moderno, a quelli per cui è sorto un nuovo sole all'orizzonte dell'Umanità almeno fino alla prossima e sacrosanta esposizione di muscoli verso l'Iran, a coloro i quali hanno sfilato al Circo Massimo senza sapere che la frase "gli italiani sono meglio di chi li governa" è ricopiata pari pari da un vecchio discorso di Obama ("gli americani sono meglio di chi li governa": non è per caso questa una vergogna più grande di una seppur infelice battuta?), bene a tutti questi vorrei dire che ho seguito con interesse la parabola di Obama fin da una storica pagina del Foglio del novembre 2004 (intitolata "Il prossimo presidente"), ho sperato, senza illusioni redentrici, nella sua elezione alla Casa Bianca ma che dopo soli tre giorni, loro, proprio loro, ogni minuto che passa, me lo stanno mandando democraticamente sulle palle.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi