cerca

Scene che non vorremo vedere - cronache che non vorremmo leggere

30 Ottobre 2008 alle 13:26

Era prevedibile che piazza Navona continuasse a far notizia, che la riforma della scuola che ha portato gli studenti in piazza portasse a tensioni fra studenti di sinistra e destra, e che molti, a cui prudono le mani - anche perche' c'e' oggi poco da stare allegri a livello di inserimenti professionali che togliessero molti dalla "strada" e dai cortei - avrebbero pensato bene di farsi passare il fastidio picchiandosi di santa ragione piuttosto che trovare altri modi, magari solipsistici. Cio' che non era prevedibile e' che in piazza insieme agli studenti, proprio come negli anni 70, ci vadano anche finto-redattori e finto-giornalisti cui si chiede il dovere di informare ma anche di non alzare il livello della tensione. E' ovvio che tra giovani teste calde in ogni episodio ci sara' sempre qualcuno che inizia, e sara' pure che quel "piccolo movimento di destra" (cosi' lo definisce Curzio Maltese) che e' Blocco studentesco ha ieri liberato un gruppo di facinorosi con spranghe e caschi (e svastiche e altri simboli) all'assalto della protesta davanti al Senato facendo un macello e innescando la scintilla. Ma ora, che invece di placare gli animi, i giornalisti si ri-mettano a fare distinguo tra chi inizia e chi risponde, tra la polizia che ritarda a intervenire in pieno stile cronaca annisettanta e' quasi ridicolo, se non scandaloso. E che si chiami col proprio nome solo quelli di una parte - ad esempio appartenente al "pacifico" collettivo di scienze politiche (quello che nel '90 impedi' a De Felice di fare lezione con Ferrara presente, e annessa carica: e io c'ero!) - gli altri restando solo massa informe che mena e tira calci; che si ricominci a menarla con il metodo Kossiga e con la balla della strategia della tensione: si tratta della ritrita strumentale presa di posizione, ottusa e cieca, di chi non vuole che l'Italia trovi finalmente pace, concordia, storia condivisa; e lo fa, stavolta, sulla pelle di studenti che nessuna parte politica dovrebbe avocare a se'.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi