cerca

Obiezioni ideologiche?

30 Ottobre 2008 alle 19:00

Si è già detto a suo tempo che l’autore della riforma Gelmini era Tremonti e che il provvedimento del Ministro dell’Istruzione era modellato sulla legge finanziaria e non viceversa. Tutti abbiamo avuto modo di conoscere il provvedimento istitutivo del maestro unico, la norma che porta il c.d. tempo-scuola a 24 ore settimanali e le tabelle che prevedono il taglio (ovvero la non sostituzione dei maestri che andranno in pensione)di circa 85000 docenti. Il Governo ha precisato che unico va inteso come prevalente (un po’ di attenzione quando si scrive una legge servirebbe) e che le 24 ore settimanali riguarderanno il maestro unico ma non gli alunni. Questi, dietro richiesta delle famiglie e compatibilmente con le possibilità dei singoli istituti di far fronte alle richieste, resteranno a scuola per il tempo-pieno affidati alle cure degli insegnanti resisi disponibili a seguito della riforma: in tal modo il numero di classi che potranno fruire del tempo pieno, anziché diminuire, aumenterà. Ma (a parte le considerazioni sugli effetti immediati che questa rimodulazione produrrà nelle diverse aree geografiche e sociali del Paese) quando la riforma sarà a regime e la riduzione di 85000 unità di personale sarà effettiva, cosa accadrà? La premessa può dirsi analoga per i tagli all’università: si parte dalla necessità di racimolare denari e ci si riserva di precisarne in seguito le modalità. Che le scuole medie e superiori e l’università siano in Italia indecorose (di norma) è un fatto reso oggettivo dalle impietose valutazioni di organismi internazionali (che premiano le elementari): migliorarle si può e si deve ma tagliare indistintamente non serve, e al momento ci sono solo i tagli. Ignorare questi fatti, minimizzare la protesta pretendendo di ridurla a faccenda di ignoranti strumentalizzati e fannulloni, è miopia. Sottovalutare il disagio complessivo di quella parte di società che arranca per vivere il presente e che dispera per il futuro è una pessima idea.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi