cerca

Il problema della mia sofferenza...

23 Ottobre 2008 alle 12:08

Dunque, vediamo… Dio, onnipotente e onnisciente, crea il mondo, vi sistema l’uomo al suo interno, che risulta essere assolutamente libero (…e come si concilia l’onnipotenza e l’onniscienza di Dio con la nostra libertà, qualcuno prima o poi si degnerà di spiegarcelo), non limitato in nulla, al punto di esser capace di concepire addirittura un mondo senza dio o di rinnegare il suo dio… Però, se sceglie una di queste due opzioni, va’ all’inferno… Nel frattempo, gli può capitare, suo malgrado – cioè, anche nel caso in cui si attenga strettamente alle regole --, di patire un tantinello mentre transita per questo mondo, perché, giustamente, non dimentichi mai di essere creatura, cioè di non essere perfettamente autosufficiente. E’ proprio vero che “gente allegra, il ciel l’aiuta…”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi