cerca

Obama vs. Bush

22 Ottobre 2008 alle 20:14

Non credo che si possa attribuire continuita' tra Obama e Bush, in nessun campo. Ideologicamente sono agli antipodi, Obama e' per redistribuire la ricchezza, aumentando le tasse sulle imprese e sui quei redditi che rappresentano circa il 10% dei contribuenti, ma che gia' contribuscono a piu' dell'80% delle tasse. Obama e' per un stato che tassa e spende 1 trillione di dollari in piu' prelevandoli appunto dai "ricchi", per uno stato che si sostituisce alle scelte individuali dei singoli. Con Obama ci sara' un programma statale per tutto, alla faccia della cometitivita'. Obama e' per un certo isolamento dell'economia americana e soprattutto per chi non lo so sa ancora e' associato con almeno 4 estremistri di sinistra, uno dei quali metteva le bombe in giro per gli Usa negli anni '60, mentre l'altro parla contro i ricchi bianchi ed entrambi hanno definito gli attacchi del 11 settembre come una punizione meritata per gli Usa, la cui bandiera calpestano. Visto che Obama frequenta queste persone da 10 o venti anni e che le ha frequentate fino a pochi mesi fa non si capisce come possa negare di non sapere quello che dicevano o che avevano fatto. Visto che supportava ed era supportato con grandi finanziamenti da organizzazioni indagate dall'Fbi fin dal 2000 per frodi elettorali, viste tutte queste sue frequentazioni non si capisce come possa continuare in quello che ha fatto Bush.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi