cerca

Giù le mani dei magistrati dalla storia!

21 Ottobre 2008 alle 19:45

Apprendo con sgomento dai siti internet dei maggiori quotidiani nazionali la notizia divulgata con maldissimulato compiacimento (bravi così si fa è il sottotesto) dell'ennesima bravata di quei boriosi nichilisti in ermellino che abitano il Palazzaccio e ne riporto uno stralcio testuale: "la Germania dovrà risarcire per le stragi naziste. La Cassazione condanna Berlino". Vinto un istintivo moto di ilarità che la frase mi induce non riesco a domarne uno successivo di stizza, sdegno, scoramento. Giù le mani dei magistrati dalla storia!, mi vien di urlare. E' proprio incontenibile la brama di potere di questi demiurghi delle pandette, di questi bramini del diritto che pensano di incarnare la Legge quando ne sono meri esecutori. Dopo avere con un vero e proprio golpe scritto la storia prossima del nostro paese (tangentopoli e consimili nequizie) vogliono emendarne i delitti di quella remota con i loro codici. Sesquipedali asinerie! In guerra non contano i codici, ma si contendono il campo solo orrore e umanità. E un banalissimo principio umanitario dovrebbe portare a capire che il nostro nemico non potrà mai diventare il nostro imputato...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi