cerca

La vita può essere amara, basta però farsene una ragione

20 Ottobre 2008 alle 14:00

Santoro ha l’abitudine di portare nelle sue trasmissione “cervelli in fuga” o “in pianta stabile” per sparare su tutto e tutti. E allora non posso non ricordare con quanta onestà intellettuale e nessun risentimento abbia risposta Douglas C. Prasher, biochimico, che alla scienza ha dedicato parte della gioventù (ha clonato il gene GFP) e che le avversità della vita (oggi fa l’autista) hanno privato del Nobel 2008, “sono davvero felice per loro (Martin Chailfie e Roger Y.Tsien, vincitori del Nobel) e sorpreso che quella mia particolare ricerca abbia avuto un peso così importante". Possiamo dolerci per come siano andate le cose. La vita può essere a volte anche questo, amara. Santoro invece la vuole sempre perfetta. E se non è così s'incazza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi