cerca

Per Sandro Bondi la carta stampata…

17 Ottobre 2008 alle 16:45

salva la democrazia. Parlando di crisi della carta stampata, il ministro dei beni culturali ha pressochè analizzato tutte le cause: dall' esaurimento dei contributi pubblici alla concorrenza del giornale on line. Ma ciò che più lo preoccupa è "l' assenza di un' opinione matura, colta, civile". E' proprio così, purtroppo. Basta guardare il modo con cui esprimono il proprio dissenso i giovani studenti liceali e universitari che scendono in strada a "manifestare". Leggendo gli striscioni alzati davanti alle telecamere si capisce che non hanno letto nemmeno una sintesi del decreto contro cui protestano. Hanno capito, o meglio intuito, che tira un' aria contaria agli slogan gridati senza nemmeno conoscere gli autori sessantottini che li concepirono. A certi politici- quelli che esaltano le masse - fa molto comodo, pare, che gli studenti siano così. Anzi, danno loro ad intendere che sono colti ma irriverenti e con jeans rattoppati. Lasciano che brucino grembiulini di scuola, simboli dell' odiata borghesia, rappresentata dalla nitida immagine della Gelmini. Purchè si comportino, in definitiva come un gregge.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi