cerca

Classi differenziate? Ma per chi?

16 Ottobre 2008 alle 15:32

La proposta della Gelmini di creare classi differenziate per i bambini stranieri che frequentano la nostra scuola, per meglio consentire l'integrazione,dice lei, è stata tacciata di razzismo, di voler ghettizzare i poveri bambini stranieri. Ma si sa che ormai in molte scuole d'Italia gli stranieri sono la maggioranza! e allora a dover essere integrati sono i bambini italiani, la vera minoranza. Facciamo classi differenziate per loro, con l'insegnamento dell'arabo quindi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi