cerca

Eluana

14 Ottobre 2008 alle 19:20

Mi sembra un gioco al senso di colpa, vince chi riesce a pesare di più sulla coscienza dell'altro, bella soddisfazione. Si può star certi però che creare un buon senso di colpa non è una qualità apprezzata, che ne so, a cena, per esempio. Si digerisce male. Mi piacerebbe sapere a che titolo parla chi parla di Eluana, sono parenti? hanno avuto la stessa esperienza in famiglia? Sono preti? Oppure qui si parla di chi è terminale così come si parla delle elezioni americane o del tempo? Chiacchiere da pomeriggio sul flavor of the month, tutti sanno qual è la cosa giusta da fare ma solo fino a quando non capita anche a loro. Auguro a tutti una lunga vita in salute ma non si può giudicare chi non ha avuto questa fortuna.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi