cerca

Uomini che odiano le donne

13 Ottobre 2008 alle 16:15

E’ vero, con il titolo mi sono divertita a citare uno dei casi editoriali del momento, il primo volume della trilogia postuma di Stieg Larsson. Il tema ricorrente, l’ossessione letteraria delle sue opere non è il serial killer con l’infanzia difficile ma la difesa delle donne. Guardandomi attorno, ascoltando i racconti di amici e conoscenti, ormai sono certa che l’amore sia diventato una disabitudine, uno stato dell’anima desueto. Piuttosto c’è l’affettuosa amicizia, la condivisione di un momento che può durare anni purché non sia certificato da case comuni, figli, anelli di diamanti o, figuriamoci, matrimoni più o meno laici. Gli uomini, con le dovute eccezioni, non hanno coscienza del loro ruolo e le donne servono quanto basta, spezie in una ricetta. Un tempo provvedevano al sostentamento della famiglia il che implicava averne creato una, provavano sensi di colpa se tradivano, cercavano di mettersi in contatto con noi superando differenze e incomprensioni e noi ci facevamo trovare al nostro posto. La famiglia era un antidoto ai mali del mondo pur rivelandosi causa di alcuni degli stessi mali. Sarà colpa delle generazioni precedenti ma gli uomini dei tempi moderni sembrano così indifferenti alla nostra presenza che verrebbe voglia di sottrargliela e dedicarci solo alle torte di mele da ingerire in pigiama leggendo un libro. Come sudiamo in palestra per mantenerci in forma, facciamo la spesa alle ventuno dopo venti ore di lavoro, gestiamo gli impegni sociali e stimoliamo quelli professionali, loro almeno dovrebbero fingere con sporadiche azioni concrete di non poter fare a meno di noi. I rapporti di coppia non sono immuni dall’evidente mancanza di etica ovvero di regole che ha mandato in crisi l’economia globale. E anche in questo ambito non credo basti tamponare l’emergenza. La società si è evoluta (involuta?) verso un modello individualista e affida la speranza a dolci fanciulle che decidano per l’ennesima volta di perdonare la strafottenza maschile.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi