cerca

Humanae Vitae, metodi naturali & c

9 Ottobre 2008 alle 09:54

Il messaggio di fondo della Chiesa, oggi, sulla sessualità dovrebbe a mio avviso essere solo quello della Deus Charitas est: la sessualità è importante, scopare come i cani non è buono. La Humanae Vitae invece è insopportabile, perchè vuole anche andare a fondo sui modi, ma senza parlarne apertamente, e anche prendendo la cantonata dei metodi naturali. E' un esercizio stile Forlani, uno spiraleggiare intorno al problema. I cosiddetti metodi naturali sono la cosa più innaturale del mondo: come si può chiamare naturale un metodo che ti dice il giorno in cui DEVI fare l'amore per non concepire? L'amore si fa quando è il momento giusto, no? E soprattutto se tu fai l'amore nel giorno che ti dice il Sig. Billings per non concepire, la tua volontà è quella di non concepire, e pare che nella nostra Religione la volontà sia abbastanza importante... Il problema è altro, e più profondo. Dio interviene nella vita concretamente, anche nel numero dei figli che una famiglia concepisce, o no? Se interviene, nessun metodo è lecito, decide lui. Se non interviene, allora è il discernimento e dunque la volontà dei genitori che determina il numero di figli, quindi ogni metodo (che non sia abortivo) è lecito.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi