cerca

Bidelli e carabinieri

9 Ottobre 2008 alle 13:01

Concordo con chi sottolinea la pochezza anche ideologica di buona parte dell'opposizione alla "riforma" Gelmini, ma quando sento esponenti di primo piano della maggioranza dire che la scuola italiana è come Alitalia, tecnicamente fallita ( come si permette, deputato Bocchino, di liquidare in questo modo chi lavora e si impegna ogni giorno nella scuola?) e che è scandaloso che in Italia ci siano più bidelli che carabinieri (questo sarebbe un argomento?) anch'io mi oppongo: a tutti coloro che perché hanno frequentato una scuola si sentono in diritto e in dovere di riformarla in realtà senza conoscerla,raccattando quello che sentono dire in giro (la scuola? Bulli da una parte e fannulloni dall'altra)e facendosi in questo modo dettare l'agenda dal ministero dell'economia, che legittimamente cerca di fare il suo mestiere. Sciopero, sciopero generale contro i vecchi sindacati e le giovani ministre , espressioni speculari, verso la scuola, di una sostanziale mancanza di volontà di verità e di giustizia. E che la scuola viva, che possa davvero migliorare e rinnovarsi al di là dell'ennesima e e sempre più patetica chiusura corporativa dei docenti, e oltre l'ennesima e sempre più improvvista iniziativa del governo di turno. Come? Magari confidando in un futuro dispotismo illuminato?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi