cerca

Dall'Europeismo prono all'Europesimo intelligente

8 Ottobre 2008 alle 16:05

Trichet i tassi non li abbassa, no! Lui pensa all'inflazione quando i consumi sono sotto terra. L'Ecofin il fondo Europeo non lo vuole, no! Accetta gli interventi nazionali a salvataggio delle banche, si'! Ma per salvare Alitalia, no! Repubblica esulta! Governo e Confindustria insieme cercano di trovare una strada che non dissangui ulteriormente il nostro paese, quando si tratterà di sommare pesantemente gli interventi non fatti finora nella riduzione delle emissioni di gas serra dal 97 a oggi, a quelli da fare entro il 2020. La risposta è picche, la Commissione Europea va avanti. Repubblica esulta: "Respinto l'attacco!". E cosi' l'Europa va avanti mentre la NASA afferma che ci stiamo avvicinando a una piccola era glaciale, per via di una riduzione dell'attività energetica del sole. A Greenpeace - riporta sempre il gionrale scalfariano - tuttavia, quanto approvato a Bruxelles non basta. Ma quand'è che, invece di darsi addosso, inizia tra maggioranza e opposizione una discussione seria bi-partisan sulla convenienza e sugli interessi che ha l'Italia a rispettare tutte le incoerenze e tutte le debolezze che vengono da Bruxelles? Quand'è che verrà varata una politica europea, quantomeno, "britannica"? Cioè misurando bene quel tanto di europeismo che serve e quel tanto di anti-europeismo che - finanziariamente - è vitale per un paese che vuole cambiare rotta? Veltroni un cambio di rotta - dall'europeismo prono all'europeismo intelligente - sarebbe disposto a discuterlo?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi