cerca

Lirica e intervento statale

7 Ottobre 2008 alle 18:00

Dite a Giuseppe Pennisi che William Baumol forse non sa/sapeva che in Italia ci sono una quantità spropositata di enti lirici sovvenzionati dal contribuente. Se fosse vera la sua tesi - per me no - per mantenere in vita teatro e lirica basterebbe un teatro di prosa e un teatro di lirica sovvenzionati in tutta Italia, non decine e decine (e ci si andrebbe senza pagare il biglietto, una volta ogni vent'anni dopo una luuuuunga coda, alla sovietica maniera). Qui in Italia, come per altri servizi (vedi la scuola), non è lo stato al servizio delle Muse, ma sono le Muse al servizio dei clientes (e i clientes non sono beni primari).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi