cerca

Caro Langone…

29 Settembre 2008 alle 14:00

I padri comboniani si infuriano col sindaco di Verona perché gli vieta di sfilare con la bandiera della pace. Dicono che la loro dignità non ha prezzo e che se non potranno sfilare con la bandiera della pace, non sfileranno affatto. Quanto sono lontani i tempi nei quali il simbolo dei cristiani era la croce! Dov'erano i padri comboniani quando si voleva togliere il crocifisso dagli uffici pubblici? E il Vaticano, sempre pronto a fare ramanzine per lo strisciante razzismo cosa pensa sul fatto che un ordine religioso debba sfilare con un vessillo di chiara tendenza politica?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi