cerca

La carità in una commercial society

26 Settembre 2008 alle 10:32

Mi spiace Ferrara ma quando risponde a Giovanni Forelli in ultima pagina rispolverando il termine carità circa il testamento biologico, proprio non la capisco. La carità così come la solidarietà, mi permetta, nel mondo attuale spiegato tra l’altro proprio oggi da De Benoist non ha spazio, è stritolata dalla commercial society fatta di capitalismo liberale, mercato, individualismo. Non si può voler aumentare a dismisura la ricchezza, l’interesse egoistico, la competizione sfrenata, i consumi a qualsiasi costo, e poi pretendere carità. Sempre riprendendo De Benoist, il fine ultimo dell’animale razionale e cioè la vita buona è in contrasto con una società nel suo complesso enza limiti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi