cerca

L'ombelico di Adamo

23 Settembre 2008 alle 08:28

Nessuno ignora che ogni teoria scientifica è, per definizione, incompleta ed il neodarwinismo non fa eccezione.Ma declassiamola pure, non importa. Il punto è un altro. Se si pretende di contrapporre il disegno intelligente all’evoluzionismo non è sufficiente contestare l’incompletezza della seconda: occorre una dimostrazione del primo. La scienza non può (né vuole) ergersi a fede ma la fede se vuole misurarsi con la scienza deve farlo sul piano della logica e non del mistero (dal momento che nel mistero ci sta tutto: Dio d’Israele, gli alieni, la Trimurti indiana o Odino) Il fatto è che il problema non sono la biologia o la geologia o la fisica (anche il big bang non piace tanto ai creazionisti). E’ la scienza che si pretende di screditare, contestando datazioni, osservazioni e misurazioni poiché, in ultima analisi, il disegno intelligente non può che essere onnicomprensivo. Perché, se la scienza non è credibile, ogni sua spiegazione è inammissibile e arbitraria, non potendo essere che impiegando lo stesso metodo ora si raggiungono verità (sempre relative, si intende) ora no (quando non convengono). Non sorprende dunque che fra i creazionisti sia diffusa una certa diffidenza per la tecnologia (quando non un rifiuto) ritenuta ideologicamente pericolosa. E’ del tutto coerente con la religione protestante fondata sulla sacralità della tradizione dei padri e sull’interpretazione letterale della Bibbia. Quel che sorprende, e parecchio, e che dalle nostre parti si registrino adesioni. Secoli di speculazione dei Padri della Chiesa e il Papa (anche recentemente in Francia) ci dicono (per brevità trascuriamo il rapporto tra ragione e fede) che la Bibbia non si può intendere alla lettera. Neanche questo è sufficiente: pretendono, poiché la teoria evoluzionistica è lacunosa, che io mi fidi e creda con loro che Adamo è nato senza ombelico 6000 anni fa su una terra appena creata. Per ora preferisco Darwin, poi si vedrà.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi