cerca

I piloti sono patrimonio nazionale e non possono essere regalati a nessuno

23 Settembre 2008 alle 15:40

Da ragazzo era il mio sogno... pilota dell'Aereonatica Milatare; un privilegio straordinario per ragazzi straordinari, poi scopri che dall'Aereonatica Militare al volo civile il passo era breve; infatti i brevetti da pilota conseguiti avrebbero consentito la guida degli areei civili. Fantastico! Le cose per me poi andarono diversamente... invece per loro no! Li ho sempre guardati con invidia, belli, ricchissimi, con un lavoro affascinante.. insomma, gente al top. Fino a ieri. Oggi si dicono disposti a passare ad una compagni straniera.. ma se penso che loro sono la riserva strategica della nostra Aviazione Militare mi si accappona la pelle e mi chiedo: chi è il proprietario dei loro brevetti di volo? Io non sono disposto a regalare a nessuno la nostra Aviazione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi