cerca

Polemica sul fascismo

10 Settembre 2008 alle 14:20

Concordo con le parole di Fini che ha tacciato di "sprovvedutezza" le esternazioni di Alemanno e La Russa. Se è vero, infatti, che certi concetti (come per esempio l'identificazione del momento in cui il regime fascista comuniciò a perdere consensi) si trovano in cospicua parte della più recente storiografia anche schierata su entrambi i fronti , ciò non toglie che a causa del ruolo ricoperto e del contesto (in particolare per la Russa, commemorazione della Resistenza Romana) tali interventi sono da considerare inopportuni. L'abilità di un politico sta secondo me anche nel sapersi rappresentare prima le probabili conseguenze di certe dichiarazioni. Era prevedibile che una sinistra in difficoltà avrebbe cavalcato la polemica in un ottica di "rilancio" della propria proposta politica. In particolare, è verosimile che queste dichiarazioni disturberanno non poco tanti "nuovi elettori", di Alemanno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi