cerca

Risposte brevi

9 Settembre 2008 alle 10:03

Sig. Ferrarino. Gli altri oltre Odifreddi: basta citare altri scienziati atei, che stiano alla pari, per grandezza scientifica, a quelli che ho citato io. Uno glielo dico io: Laplace (così almeno si dice, per una suo risposta a Napoleone, ma non è certo), ma non è all'altezza di un Galileo, Cartesio, Leibniz, Spinoza, Newton, Planck, Einstein ecc. Questi rappresentano l'intero pensiero scientifico occidentale. Gli altri li dica Lei, se li sa. Io non ne conosco di così grandi (di teste di cavolo, invece, ce ne sono un mucchio). Al sig.Soffio, che saluto: sul tema del dolore vi è una letteratura intera. Vedrò se potrò fornirle una risposta più approppriata prossimamente. Ai relativisti in genere. La battaglia per noi è perduta in partenza. Noi, quando parliamo al di fuori della verità, crediamo di essere nella menzogna. Voi invece credete di parlare da una Verità superiore, non dimostrata nè dimostrabile, in quanto per dimostrarla occorrerebbero ragionamenti veri, che non possono, secondo voi, esistere. Quali ragioni, nè vere nè false, vi hanno indotto a credere quello che dite, che non è nè vero nè falso? Parafrasando ancora una volta Aristotele, se il Sig.Soffio me lo consente, quando andate di notte per terreni scoscesi, state o non state attenti a non cadere nelle buche, o pensate che tanto non è nè vero nè falso che vi fareste male?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi