cerca

Polemiche pretestuose

9 Settembre 2008 alle 13:00

La polemica innescata dalle affermazioni del Sindaco Alemanno e del Ministro La Russa ha del pretestuoso. A parte i contesti (commemorativi delle vittime dell'Olocausto e della resisitenza) in cui sono state pronunciate, le parole dei due esponenti di AN hanno ripreso quanto a suo tempo disse l'On . Violante, circa l'esigenza di comprendere le ragioni dei vinti e la connessa necessità di separare la cultura storica da quella politica. Perchè la sinistra, sempre pronta ad agitare inesistenti fantasmi del passato, è straordinariamente silente sui fascismi islamici del nostro tempo e sul loro aggressivo antisemitismo (il presidente iraniano non perde occasione per minacciare la distruzione del "cancro" di Israele)? Perchè non dice nulla sulla rimozione di fatto dai programmi scolastici di alcune scuole del Regno Unito (lo rivelò uno studio ministeriale l'anno scorso) del tema dell'Olocausto, giustificata dalla necessità di non urtare la sensibilità e i radicati convicimenti anti-ebraici di alcuni studenti musulmani?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi