cerca

Alitalia: perché il sindacato deve tacere

2 Settembre 2008 alle 19:00

Il Governo illustra il piano Alitalia e i rappresentanti di nove sigle sindacali si siedono al tavolo della trattativa. Basterebbe questo a spiegare molte cose della crisi dell' azienda, della sua cronica conflittualità corporativa , avallata da errori ripetuti del management e dalla incuria permanente dello Stato. Dopo quello che è successo in questi anni, penso che il sindacato oggi abbia sì il diritto di seguire e tutelare la sorte di quei 5000 sventurati che sono in esubero, ma non abbia titolo di dire alcunché sulle future strategie dell’Alitalia. Non sarebbe credibile.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi