cerca

Veltroni e la memoria

21 Agosto 2008 alle 10:31

Qualche giorno fa La Repubblica ha pubblicato un alato intervento di Walter Veltroni sul tema della memoria. Ben scritto, perfetto e condivisibile come un enciclica. L'assenza di memoria e il pensiero unico sul presente, ignorante del passato e indifferente del futuro, sono il dramma culturale della nostra epoca. Amen. Tuttavia Walter Veltroni e altri coraggiosi sono la schiera di volonterosi monatti politici che hanno sbrigativamente trasportato al lazzareto l'infetto '900: l'orrido corpaccione secolare devastato dal gonfiore purulento del trino morbo nazismo-fascismo-comunismo. L'hanno gettato sul carretto da solo, perchè la sua puzza nauseabonda non irritasse oltre le nostre narici. Così ora possiamo respirare a pieni polmoni quest'aria da '600 che in questo Paese nessuno s'è mai sognato di portare all'ammasso. Si rendono conto, i volonterosi monatti, di questa molto pittoresca dimenticanza?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi