cerca

La ricetta del minestrone

19 Agosto 2008 alle 12:13

Caro Cremaschi da Bergamo, occorre: 1) mettere ingredienti tra loro incoerenti e storicamente troppo semplicistici se non addirittura falsi, del genere: "Il socialismo ha generato vari figli: i peggiori sono stati fascismo, nazionalsocialismo e comunismo" 2) pelare accuratamente tutti gli esempi sul socialismo di quelle parti sulle (a suo tempo definite) 'grandi socialdemocrazie del nord Europa', parti che oggi vanno assolutamente buttate in quanto non adatte alla nostra ricetta 3) cuocere il tutto sulla retorica della sinistra che non si indigna (ma quale sinistra ? ho sentito che sono tante) tralasciando i noiosi dettagli che chi fa micio-micio con Putin è il capo dell'attuale governo ed eliminando i fastidiosi Fassini pro-Israele, che si incastrano fra i denti data la notoria magrezza di tali ingredienti 4) per i palati più esigenti si possono, a volontà, aggiungere gli sprechi voluti dai comunisti, il lassismo della sinistra, eccetera eccetera. Quelli stanno bene dappertutto. Peccato che, da qualche anno, a me il minestrone della retorica non piace più, iniziando a prefererire la onesta, seppur poco invitante, pasta al pomodoro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi