cerca

L'uomo creatura di Dio o dell'evoluzione?

29 Luglio 2008 alle 08:45

Il dubbio è amletico e a mio parere non c'è ancora risposta certa. Certo c'è l'evoluzione, con le sue leggi e i suoi principi, primo tra tutti quello della selezione, da parte di madre natura, degli individui in funzione della loro adattabilità. Ma tutto ciò si conforma bene alla giraffa, al passerotto o alla cavalletta. Nei confronti dell'uomo, essere sociale intelligente, che grazie a questa sua meravigliosa facoltà si sottrae alla crudezza delle leggi della natura, tutto calza molto meno. Infatti come è possibile immaginare che l'evoluzione abbia selezionato un essere intelligente, se proprio l'intelletto sottrae quell'essere alle sue leggi, ai suoi strumenti? Il dubbio rimane.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi