cerca

Anti-precari, anti-Italia o anti-verità?

28 Luglio 2008 alle 17:30

Che dire della denominazione “anti-precari” affibbiata alla norma in discussione in questi giorni? Trovo sublimi, in particolare, titoli come “Il PdL difende la norma anti-precari”. Al di là dei contenuti reali della norma, cosa ne dovrebbe pensare un precario, che si suppone essere ancora giovane, e quindi non ancora abituato alle nefandezze di certo giornalismo sciatto, pressappochista, quando non in malafede? Come minimo che l’attuale governo è contro di lui, e che di conseguenza anche lo Stato, se dovesse approvare un tale presunto scempio, sarebbe contro di lui. Anche senza bisogno di scomodare il biblico “dare nomi alle cose”, forse qualcuno non si rende conto della responsabilità che si ha nel fare il giornalista.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi