cerca

Par condicio per l'uomo

24 Luglio 2008 alle 17:00

domenica pomeriggio su retequattro si poteva vedere il film capostipide del relativismo culturale in fatto di parità di diritti, e anche di assoluta interscabiabilità tra l'uomo e la scimmia, con un finale che presupponeva addirittura una superiorità morale dei nostro "cugino". il politamente corretto dei film americani, visti e meditati in tutto il mondo, è un arma formidabile a favore del catastrofismo ambientale e della superiorità morale della scimia. tra un pò si dovra chiedere la par condicio, per un miglior considerazione della razza umana.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi