cerca

Sempre le scimmie

23 Luglio 2008 alle 18:30

Ma l'una cosa esclude l'altra? è questo che non capisco,signora Taiti. Io credo, come già altre volte ho cercato di spiegare, che il problema non sia la cultura/non cultura, ma i cretini/non cretini (scusi, ma bisogna anche un po' sdrammatizzare ogni tanto!). La tratta degli schiavi c'è ancora non perché gli uomini si interessano troppo di primati, c'è perché gli uomini sono cretini/cattivi. Io non so quanti animalisti che se ne fregano degli esseri umani lei conosca, io nessuno. Ma conosco una marea di cretini. E so per esperienza che nel 90% dei casi, le persone aride con gli altri uomini, tanto più lo sono con le bestie. Mentre è difficilissimo trovare persone dal gran cuore, impegnate nel sociale, difensori della vita, che poi trattino male gli animali, e la natura. Poi ci son sempre le eccezioni, ma rientrano tra i cretini. Forse il problema è proprio questo, che invece di preoccuparci, e quindi affrontare, gli uomini malvagi che consentono che questo mondo sia così ingiusto e sperequato, preferiamo (perché è molto più facile) credere che il problema siano i vegetariani, o gli animalisti!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi