cerca

Libertà di rifiutare un dono

22 Luglio 2008 alle 18:15

Ma se siamo così liberi di disporre della nostra vita, perchè non facciamo un mercato alla settimana per la vendita della droga (magari mettiamo in offerta speciale quella tagliata male). Tanto, se ognuno può disporre così liberamente di questo dono, è libero di farsi una dose eccessiva e passare al Creatore!!!! Hanno ragione Benedetto XVI il Card. Ruini, Ferrara, e Padre Livio Fanzaga. La questione è nell'educazione per raggiungere un'etica FORTE, un'educazione alla fiducia in un Creatore superiore... Un'educazione alle nuove generazioni che il catechismo non riesce a dare, che i nonni non sono più disposti ad insegnare e che i genitori non hanno più tempo e hanno timore di mostrare. La mia nonna mi portava sempre con sè in Chiesa alla recita del Rosario, un completo abbandono e una fiducia totale di un aiuto che supera la barriera fisica, che non si vede ma c'è e senza farsi sentire sta lavorando...nei nostri cuori. La grazia dello Spirito che in una città come Sidney, una delle più secolarizzate al mondo, ha scaldato i cuori della gente, che usciva sulla porta per vedere passare i giovani della GMG.. L'importante non è avere sempre le risposte: l'importante è farsi delle domande....e continuare a cercare le risposte!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi