cerca

Eluana - A Rossi: Assediati

22 Luglio 2008 alle 16:30

Gentile Giuseppe Rossi, c'è ben poco da riflettere, un cristiano, se di buon cristiano si parla, segue l'insegnamento principe che con la sua vita e la sua passione il Nazareno ci ha lasciato. Amare e accudire l'ultimo dei deboli, lo stesso comandamento seguendo il quale la Chiesa e la cultura cristiana hanno costruito centinaia di ospedali, lo stesso brodo primordiale in cui sono nate e si sono sviluppate centinaia di associazioni di volontariato come la Croce Rossa e come tutte quelle che si occupano della cura e del conforto dei sofferenti, la stessa cultura che ci fa dire che non esiste giustificazione e motivazione valida alcuna, se non la salvaguardia della VITA di una mamma, per cui una donna scelga di abortire e che ci spinge a schierarci come crociati a difesa dell'ultimo e dei più piccoli dei bambini non nati, cordialmente.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi