cerca

Eluana: la libertà individuale

21 Luglio 2008 alle 19:08

Il Direttore scrive che l'esercizio della libertà è il problema e non la soluzione. Io credo sia entrambe le cose: da relativista, ritengo che la libertà abbia uno spessore ontologico che ha sostituito la nozione di verità. Quindi la libertà è un problema a monte, ma è anche l'orizzonte in cui agiamo e che raccoglie il frutto delle nostre scelte. Anche ammesso che si giunga ad una disposizione di legge che dica "non devi" staccare la spina, ciò che conta è ciò che faremo, singolarmente. Se fossi il padre di Eluana, avrei già staccato la spina da me, andando incontro a qualunque giudizio. Se una legge non tutela la scelta individuale (e culturale), c'è sempre la possibiltà di infrangerla.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi