cerca

Eluana, Fabio, io, il giudice ed il sondino

17 Luglio 2008 alle 09:00

Caro Fabio, esco volentieri da questa bellissima teoria di testamenti di fede con una certezza ed una speranza. La certezza che il sondino (che non è Dio nemmeno lui), nel disgraziato caso, a lei noi non lo toglieremo mai. Per precauzione, senza chiederci se per caso lei non avrebbe cambiato idea. La speranza che, per favore, qualcuno lo tolga a me, senza chiedersi se l'abbia cambiata io. Grazie a lei ed a tutti, per le nostre fedi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi