cerca

Eluana - Però…

16 Luglio 2008 alle 15:30

Mi presento: mi chiamo Paolo Ascari, ho votato la lista per la vita, ho due bambini, non abbiamo voluto fare alcuna analisi prenatale. Abbiamo pensato mia moglie ed io, che come venivano venivano. Però su Eluana sento cose che non mi piacciono. L'ultima che leggo è che "Eluana non avrebbe voluto vivere così". Certo, avrebbe voluto vivere, andare a sciare, avere un ragazzo e dei figli. Purtroppo, il destino (Dio?), ha voluto diversamente. Eluana ha avuto un incidente, e, sarebbe morta, se la medicina non fosse intervenuta, e l'ha fatta restare in vita tutto questo tempo. Il no della Chiesa è chiaro, è giusto. Solo Dio può decidere del nostro destino, l'uomo non può farsi Dio: è questa la base del "no" della Chiesa. Ma qual'è la volontà di Dio? E' quella che ha fatto avere l'incidente, o quella che l'ha fatto vivere fino ad ora? Chi può alzare il dito e dire: questa è la volontà di Dio. In un certo senso,, la medicina lotta sempre contro Dio. Nello stesso senso, la medicina, l'uomo, è Dio, perchè tenta di modificare il corso degli eventi, talora tragici. Non dovrebbe forse farlo? Non è per questo che Dio ci ha dato l'intelligenza? E allora, che dobbiamo fare? E ancora: il giorno in cui la medicina (la medicina, l'uomo) ci potrà consentire di vivere tutti fino a 200 anni, di cui gli ultimi 80 attaccati ad un tubicino, dovremmmo forse farlo tutti? Qualcuno può rispondere a queste domande?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi