cerca

Sofri su Eluana

12 Luglio 2008 alle 11:10

Adriano Sofri di ieri: è giusto togliere acqua e cibo ad Eluana perché suo padre lo desidera. Non è stato giusto toglierli a Terry Schivo perché sua madre desiderava che vivesse. La vita di una “creatura privata di coscienza e di speranza”, come la definisce Sofri, dipende dal desiderio degli altri di vederla viva o morta. Ma chi decide se una creatura è davvero priva di coscienza e speranza? E chi decide cos’è la coscienza e cos’è la speranza? Il solito onnipotente Giudice?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi