cerca

Su Mancuso - Il lago e l'oceano

9 Luglio 2008 alle 12:00

Il Cristianesimo sa che il mondo è governato dalla Forza (rigorosamente con la maiuscola), sa come il mondo possa fare del bene, ma sa anche che la Forza è immensamente e maledettamente “forte”. In essa bene e male sono mischiati, a tal punto che lo stesso Papa Ratzinger (il più grande di tutti per me attualmente) sa che Bush ha contribuito a distruggere vite umane e non sempre a fin di bene. Approva? E’ complice? In un certo senso si. E’ costretto ad esserlo un po’ perché nella Forza pensa ci possano essere Forze di gran lunga peggiori di Bush, ma più che altro perché è impotente di fronte ad essa. Non che la Chiesa non sia forte, lo è, ma nell’ambito del Pensiero, della spiritualità, dell’etica, della morale; ma il potere è della Forza, quella economica, militare, energetica. La Chiesa/Ratzinger è un lago, la Forza è un oceano. Consapevole, quindi, cerca di dialogare e ragionare con la Forza, per ampliare il lago, ma è dura. Dio (che esiste) ha lasciato un ambito al caso, così come a noi la libertà. Il caso e la libertà essendo fuori dal Suo controllo portano necessariamente al contrario del bene, il Male. Il Male in questo momento non è più l’ateismo comunista, bensì l “anticamera del nulla”, cioè il consumismo tecnologico, è con questo che bisogna fare i conti. Sostiene Mancuso e concordo con Lui che o il bene si trasforma in Forza e supera la Forza attuale o perde definitivamente, e con il bene, Gesù. Allo stato attuale, Gesù ha perso. Forse in un futuro potrà vincere ma è da ri-pensare. Riprendendo la fenomenale trilogia Matrix dei fratelli Wachowski, Smith è entrato nel sistema. Cercasi disperatamente Neo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi