cerca

Democratici e Repubblicani

8 Luglio 2008 alle 08:00

Senti l'idea. Visto che ormai ci rifacciamo quasi completamente ai modelli anglosassoni e visto che termini e aggettivi sono frutto della cultura comune, dalla quale tutti traiamo origine, perchè, anzichè usare perifrasi che suonano e...non suonano (sono un musicista), non ricorriamo ai classici (americani) Democratici e Repubblicani ? Sono presenti anche nella nostra storia... Se ai due principali schieramenti dobbiamo far riferimento, se gli uni si son voluti chiamare PD: Partito Democratico, perche gli altri dovrebbero esitare a volersi chiamare Partito Rpubblicano? Cosa osterebbe questa scelta? Credo che se Berlusconi, Fini e Amici mi leggessero, preparerebbero immediatamente il Congresso dei Congressi con questa scelta che appagherebbe, immagino, la gran parte degli italiani. Le altre denomonazioni possibili, del tipo laburisti e conservatori, mi sembrano fuori tempo e...poi i laburisti dovrebbero essere progressisti e gli altri no...e perchè? Comunque mi sembra suoni veramente bene: Democratici (D) e Repubblicani (R): proprio come i nostri Fratelli Americani. Edday Forza Italiani ! ;-)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi