cerca

Su Mancuso - Qual è la Via, la Verità e la Vita.

7 Luglio 2008 alle 16:44

Io merito molte preghiere perchè molto ho peccato; ma in questo momento mi sembra che per vari motivi e peccati Vito Mancuso ne meriti più di me. Se sostituisse la parola "forza" con passione, tutto sarebbe più chiaro. Poi Mancuso parla di "Mondo" al singolare: ma esistono molti mondi, racchiudibili - come nella teoria degli insiemi - in due, quello del bene ("il regno di Dio è qui in mezzo a noi"...) e quello del male e - se vogliamo- un terzo, frutto dello scontro tra questi due. L'incontro del Santo Padre Benedetto XVI ha stupito chi non conosce Cristo: non sò dare una spiegazione precisa, ma "il protagonista della Storia è Gesù Cristo" (D. Giussani), la trama e l'ordito di un tappeto se viste al suo rovescio appaiono "confuse", ma se rigirate il tappeto appare meraviglioso...la Vera rivoluzione è nei cuori. Zaccheo cerca il Cristo e Cristo lo ama e lo converte e convertendo lui converte la storia. La prima parola che Gesù pronuncia nei Vangeli è "rompete gli schemi!"(in greco), poi tradotta in "convertitevi!". E' stato l'Apostolo di Cristo a cercare Bush o è stato Bush a cercare il Papa? Don Giussani disse una volta di fronte a Giovanni Paolo II in p.zza San Pietro: "Io non amo la verità perchè viene da Cristo" (e qui nella mia ipocrisia pensavo che l'avrebbero buttato fuori dalla piazza) "ma amo Cristo perché Lui è la verità!". Fu un'altra illuminazione per me. E questa frase - e i suoi frutti - vanno a rispondere -semmai ce ne fosse stato bisogno- all'articolo di Mancuso. Il quale dovrebbe togliere qualche minuto allo studio e - forse - pregare di più il Rosario e davanti al Corpo di Gesù Cristo. "Contemplate aliis tradere"

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi