cerca

La super casta

3 Luglio 2008 alle 12:00

Innanzi tutto vorrei ringraziare Aldo Castellari per aver chiarito che la magistratura non è un “potere”, ma è un “ordine”, che vuole imporre i suoi super-poteri castali ad un intero Paese: uso la lettera maiuscola, ma temo che sia un grave, gravissimo errore. Poi vorrei ringraziare Vincenzo Garzillo, per la lezione che ci ha dato, subito dopo, sul “potere dei due punti”, riportando una frase pubblicata sulla prima pagina di un quotidiano: “I magistrati: uccidono la giustizia”. Come urlava quel signore? “Al lupo! al lupo!”: più o meno quello che fanno i magistrati (con i due punti). Chi omettesse i due punti direbbe il falso, perché i magistrati non uccidono, ora, la giustizia, per una ragione semplicissima: l’hanno già uccisa. E i politici stanno a guardare, magari fingendo di arrabbiarsi. Perché quando hanno fatto sul serio, è stata spazzata via un'intera classe politica, benché d'altra pasta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi