cerca

L'amico americano

3 Luglio 2008 alle 15:45

Veltroni ha avuto un'altra delusione. Barack Obama, il suo amico Barack per il quale ha scritto anche la prefazione a un libro, quello che quando andò a trovarlo a Chicago gli disse arrivederci a Roma ma non subito perché c'ho da fare cone le primarie. Insomma l'amico che gli ha prestato pure lo slogan elettorale adesso che fa? Viene in Europa e va a Parigi, a Berlino e a Londra. E Roma? Niente. A Parigi incontrerà i leader sconfitti del partito socialista mica solo Sarkozy. E a Londra non vedrà solo Brown ma anche David Cameron. E Walter? L'unico cancellato. Ma vedrete che un sms glielo manderà.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi