cerca

Ma Famiglia Cristiana sa quel che dice?

1 Luglio 2008 alle 12:30

Perchè meravigliarsi più di tanto? Questo modo di porsi di Famiglia cristiana mi sembra come un gioco delle parti. Mi chiedo e domando ai fomuristi. Ma cosa volete che dica un giornale cattolico, quindi buonista e vicino ai più deboli per definizione, sul provvedimento del ministro dell'Interno, già concordato a livello europeo e che non ha ricevuto alcuna accoglienza negativa? Lo stesso è stato giudicato l'unico in grado di poter controllare il fenomeno della presenza dei ROM e dei loro bambini nelle periferie delle grandi città. Le accuse di razzismo del giornale e il rimprovero per lo Stato perchè si faccia promotore, piuttosto, a che i bambini ROM frequentino la scuola della Repubblica sanno di demagogia spicciola senza alcuna conoscenza dei fatti. Famiglia cristiana fa finta di non sapere, o non sa veramente, che la scuola italiana non impedisce a nessuno di essere frequentata, a patto che la iscrizione venga richiesta dai genitori e che si sappia della esistenza dei bambini, chiunque essi siano e qualunque etnia appartengano, sul territorio nazionale. Sono un addetto ai lavori e posso testimoniare della presenza di tanti ragazzi extracomunitari che frequentano regolarmente le nostre scuole. Addirittura i presidi, conosciutane la loro presenza nel luogo di residenza della scuola, hanno l’obbligo di segnalare ai carabinieri del posto l’eventuale mancata frequenza. Ma tutti sanno che le famiglie dei bambini ROM non usano mandarli, per cultura o per tradizione, a scuola. Mi chiedo però. Perchè se la chiesa si sente in dovere di fare questa denuncia non fa essa opera di supplenza dello Stato quando questo è ritenuto dalla medesima inattivo in materia? Mi sembra solo ipocrisia. I sepolcri imbiancati non li abbiamo inventati nel ventesimo secolo si conoscevano già leggendo il Vangelo. Il problema è uno e uno solo intanto: censire i bambini ROM per poterli amministrare dopo!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi