cerca

La magistratura è un ordine, non un potere

1 Luglio 2008 alle 19:56

In questi 15 anni circa la magistratura si è auto-promossa a "potere", violando la norma della Costituzione e mantenendo - nonostante il Referendum - una caratteristica che neppure il governo ha: la irresponsabilità personale totale. Se i politici governano male perdono le elezioni, se i magistrati operano male, non solo non pagano personalmente, ma non subiscono neppure ritardi nella carriera automatica. E adesso vogliono giudicare le leggi prima ancora che siano votate! Usque tandem....abutere patientia nostra ?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi