cerca

Bush e il prezzo del petrolio

27 Giugno 2008 alle 16:30

Adesso che Bush se ne va, il prezzo del petrolio sale sempre più vertiginosamente, e c'è che teme, o minaccia, possa raggiungere i 200 Dollari al barile entro fine anno. Avrei preferito che certe cose fossero tutte colpa di Bush e del suo intervento in Iraq, come sostenuto da tutta la sinistra italiana e non per anni, ma evidentemente non è così.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi