cerca

Veltroni/Donadoni

23 Giugno 2008 alle 17:40

Può esserci un messaggio politico nella sconfitta calcistica di ieri. In effetti l'Italia di Donadoni sembrava il PD di Veltroni: tanti sogni ("Possiamo battere chiunque"), molte qualità individuali (anche se purtroppo non si sono viste parecchio) mescolate a una mancanza assoluta del gruppo; una leadership poco consapevole della realtà della situazione, timida nel proporre uno schema di gioco, e troppo incline al giustificazionismo. La classica Italietta senza carattere (politica e calcistica) che teme di mettersi in gioco, preferisce continuare a puntare su (ex?) cavalli di razza anche se azzoppati (Toni) invece di affidarsi a giovani di belle speranze. Per risolvere la crisi sembra che anche alla FIGC stiano pensando ad una Assemblea Costituente...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi