cerca

Tremonti rifondarolo? naaah..

21 Giugno 2008 alle 19:30

Molto interessante il commenti di Cisnetto, ma nel mio piccolo non sono d'accordo sulla inutilità dei provvedimenti per il mercato "reale". E non mi pare che il governo non si stia muovendo nel fronte "meno tasse".. ha iniziato con l'ICI ed il cumulo stipendio-pensione e mi auguro che proceda con il bollo auto, il canone rai, le tasse di successione, le accise.. Tornando ai provvedimenti ad "efficacia zero", posso concordare che l'effetto diretto per l'emergenza sia bassissimo, ma credo che non si possano trascurare i "side effects": maggior fiducia del cittadino (che gode per la vendetta che viene compiuta verso le compagnie petrolifere) nei confronti del governo, maggiori introiti per lo stato che quindi graverà meno sul cittadino, maggior libertà del governo per altre manovre magari meno "popolari". L'economia ha anche una forte componente emozionale e se l'ottimismo dei cittadini aumenta, aumenta anche la spesa, la propoensione al pagare le tasse... Nulla di trascendentale, ma sono comunque passi positivi. Inoltre aggiungo che se c'è un sistema che permette a petrolieri (e non dimentichiamo le banche!!!) di lucrare maggiormente nei momenti di crisi, allora non è questione di libero mercato o comunismo: c'è una stortura a cui porre un limite! Infine credo sia sbagliato vedere l'opera di Tremonti disgiunta da quella di Brunetta.. ed anche da quanto vorrebbero fare altri colleghi: mai come oggi abbiamo una serie di provvedimenti che sembrano rappresentare un forte cambio di rotta in così tanti settori: speriamo non si perdano o non vengano cecchinati.. buone scritture a tutti..

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi