cerca

Peccato, il paese non ha bisogno di questo!

18 Giugno 2008 alle 10:20

E' davvero un gran peccato. Si torna alle solite "tarantelle", ai girotondi, alle pagliacciate dei duri e puri, quelli che "la legalità...". Sembravano alle spalle, lontani anni luce, non dico quanto i Caruso, la "sinistra vera", quella antagonista e antimperialista, ma, insomma, pur sempre diretti da quelle parti, destinazione oblio. Sembrava davvero un nuovo inizio per questo paese: con Brunetta che faceva arrapare anche chi, come lo scrivente, da sinistra ha sempre pensato che bisognasse mettere mano ai parassitismi della pubblica amministrazione; con Tremonti che minacciava i poteri veramente forti, banche e petrolieri, e parlava un linguaggio che non poteva non piacere a chi crede in un'altra Europa... Pochi passi falsi, per ora... Giusto il reato di "immigrazione clandestina" (ma perchè, prima era legale?). E invece no: il Cav. perde il pelo ma non il vizio!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi