cerca

Tiremm'innanz - cercasi presidente PD

17 Giugno 2008 alle 13:00

Così abbiamo un Berlusconi-Bulgaro in Sicilia! Una tale maggioranza in Sicilia deve aver fatto sobbalzare (sulle sedie di casa, non più poltrone) "The old Establishment" (la vecchia classe dominante), l'armata brancaleonesca prodiana, i lanzichenecchi che hanno tenuto in scacco per quasi due anni una nazione. Questa votazione di stampo bulgaro-cinese-cubana è la chiara, esemplificativa, inequivocabile dimostrazione che l'incubo prodiano ha lasciato una grossa sensazione di paura negli italiani, come la soluzione di una malattia, superata brillantemente. All'inizio ci si accontenta di essere vivi, poi, piano, piano ci si rende conto che si ha ancora tutta una vita davanti e si prende coraggio di riunire le forze, darsi da fare e lasciarsi l'incubo alle spalle. Le prime mosse concrete per la soluzione del dramma partenopeo della "munnezza"; le prime mosse concrete per la sicurezza a tutti i livelli; le prime mosse per dare limpidezza e trasparenza di costumi nell'apparato amministrativo statale e locale; le prime mosse concrete per riportare la magistratura nel proprio importantissimo ruolo di organo investigativo e giudicante e non terza branca politica-affaristica; le prime mosse concrete di efficienza, serietà, che fanno ricordare la celebre frase di Amatore Sciesa: Tiremm'innanz. Tutti questi "Sì", finalmente dopo tanti assurdi illogici, stupidi "No", sono stati come una benedizione, come aver constatato una sequenza di Grazie ricevute, certamente insperate solo qualche mese fa. Oggi Walter il Santo buonista ha dovuto prendere non solo gli schiaffoni sonori dal PdL, ma soprattutto dai suoi compagnucci di merende, sia dalemiani che dipietristi (di Cicciobello Rutelli non si sa più niente), i quali gli hanno imputato il suo perbenismo, il suo volemose bbene, il suo "discutiamone", il suo "se po' ffà" ed è stato costretto a dire che siccome Berlusconi "fa come je pare senza starlo a sentì" egli si è "adirato" e non vuole più parlare con il Cavaliere. Sul Governo ombra sono scese le tenebre! Nel Partito Democratico, non si sa chi ci sta e chi non ci sta! Cercasi Presidente, quasi quasi mi propongo io, almeno mi spetterà il telefonino e l'autista.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi