cerca

Intercettazioni - Sul coraggio di mostrare il sedere

11 Giugno 2008 alle 11:40

I cittadini del nostro paese vivono purtroppo in un dualismo per certi versi perverso. La stampa per cinquantanni ci ha mostrato Vip mutandati e smutandati per il pubblico godimento; questo tutto sommato per i Vip non è mai stato un problema.. anzi... molta popolarità è nata proprio da quegli scatti rubati... o regalati; oggi il "confine tecnologico" si è spostato.. non più foto ma video e registrazioni telefoniche che mostrano non più il volto o il sedere dei nostri beneamini, ma la loro anima. E' questa che si vuole nascondere alla pubblica opinione vietando le intercettazioni? Temo che sia così. Quando impareremo che il nostro è un paese di navigatori, di poeti, di santi e di peccatori?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi