cerca

Robin Hood resti a Sherwood

10 Giugno 2008 alle 14:10

E’ meglio andarci cauti con l’intestare le tasse a nome dei ladri. Robin Hood era un grassatore. Non si sa se fosse un personaggio reale o leggendario. Forse era mezzo e mezzo. Bandito o nobile decaduto, viene visto come un generoso fuorilegge perché rubava ai ricchi per dare ai poveri. Ma il furto sempre furto è. Un atto illegale e immorale. Tanto se perpetrato contro gli abbienti, tanto se commesso contro i padroni di uno straccio. La Robin Hood Tax, che come tributo potrà essere giudicata solo dopo la sua concreta formulazione giuridica, ha di per sé un nome poco commendevole, che evoca gli agguati banditeschi della foresta di Shervood non meno della plumbea amministrazione della contea di Nottingham. Quella di rubare ai ricchi per dare ai poveri è una tipica attività da regime socialista. Un governo liberale non dovrebbe vellicare i bassi istinti di una popolazione giustamente terrorizzata dal prezzo del petrolio schizzato alle stelle. Se esistono compagnie invise alla gente di tutto il mondo, esse sono le “Sette Sorelle”. Campano bene sull’oro nero, è vero. Ma ce lo portano all’angolo di casa. Ed è da quest’oro nero che lo Stato preleva l’oro bianco delle sue imponenti entrate fiscali. In realtà lo Stato è già socio leonino delle compagnie petrolifere, considerando quanto incamera sul prezzo di vendita alla pompa. Anzi, a ben vedere, è lo Stato stesso il Robin Hood della situazione, che, con la sua gigantesca opera redistributiva alimentata da un fisco di rapina, finisce con il danneggiare se stesso, perché impoverisce tutti. Chi pagherà, in fin dei conti, questo nuovo balzello? Prevedibilmente i consumatori, anche se hanno assicurato che la tassa non si trasferirà dal contribuente percosso ad altri soggetti. Staremo a vedere. Intanto un rospetto in gola molti Italiani cominciano a sentirselo. Il nostro superministro auspica che l’Ue possa emettere cartelle di debito e rimugina una nuova tassa. Debiti e tasse: non era roba di sinistra, come insegnava il superministro?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi